Olio extravergine di oliva Leone

La raccolta

Consapevoli che la raccolta delle olive destinate alla spremitura sia un’operazione delicata, in grado di incidere direttamente e in modo irreversibile sulla qualità dell’olio, poniamo molta attenzione a questa fase del ciclo produttivo. Fondamentale è la scelta del momento in cui iniziare raccolta, che determina in positivo le caratteristiche organolettiche dell’olio. A suggerircelo è il colore dell’oliva. Quando il frutto inizia a virare dal verde intenso ad un’altra colorazione che varia a secondo della cultivar (cosiddetta invaiatura), per noi è il momento di partire. La raccolta delle olive presso l’Azienda agricola Leone è meccanizzata e non prevede l’uso di coadiuvanti chimici. Utilizziamo le tecnologie migliori, quelle che garantiscono un’azione più simile a quella dell’uomo. Le olive vengono conservate in cassoni arieggiati, prima di essere trasportate al frantoio entro le 24 ore successive. In questo breve lasso di tempo, nonché durante il trasporto, prendiamo ogni precauzione per preservarle dalla rottura e dallo schiacciamento, che le renderebbe attaccabili dai microrganismi e ne accelererebbe i processi ossidativi e l’aumento dell’acidità libera.

la molitura

Una volta completata la fase di raccolta, e non oltre le 24 ore successive, affidiamo le nostre olive a frantoi di fiducia, che ci hanno sempre garantito nel tempo la migliore qualità del prodotto. Abbiamo scelto frantoi a ciclo continuo perché, rispetto a quelli tradizionali, ci garantiscono una serie di vantaggi non trascurabili, primo fra tutti le condizioni igieniche. La pulizia dei macchinari, infatti, evita rischi di inquinamento tra una partita di olive e l’altra. I frantoi moderni, inoltre, esaltano la corposità e l’aroma del fruttato dell’olio e ne migliorano la conservazione, evitando la dispersione dei polifenoli, ottimi ossidanti naturali. I frantoi a ciclo continuo che estraggono l’olio dalle nostre olive utilizzano la molitura meccanica rigorosamente a freddo, che permette di ottenere dalla pasta la maggior quantità di sostanze aromatiche senza compromettere la qualità. L’olio appena molito viene conservato a contatto con un’atmosfera d’azoto, per prevenire le ossidazioni e il deterioramento e garantirne sempre la freschezza. Ma non è finita qui. Un ultimo passaggio, da molti trascurato ma per noi fondamentale, è la degustazione ad opera di un panel di esperti che valuta l’olio extravergine di oliva Leone dell’Azienda Leone all’olfatto, alla vista e al gusto. Solo a questo punto, il nostro olio può arrivare sulle tavole di tutto il mondo, con la massima garanzia di qualità.

La qualità dell'olio extravergine di oliva Leone

Seguiamo le direttive europee di tracciabilità di ogni singolo lotto del nostro olio extravergine di oliva Leone certificato bio per garantire sempre la qualità e la genuinità di un prodotto 100% biologico e 100% italiano. La prima garanzia di qualità è rappresentata dalla materia prima, le cultivar, che abbiamo individuato con molta cura. Il miglior equilibrio tra terreni sani e fruttuosi, acqua sorgiva di ottima qualità, clima mite ed aria pura permettono ai nostri alberi di regalarci ogni anno un frutto ricco di caratteristiche qualitative importanti, che fanno apprezzare in tutto il mondo l’olio dell’Azienda agricola Leone.

certificazione e premi

Da più di dieci anni, diamo vita ad uno degli oli extravergine di oliva ritenuto tra i più buoni al mondo. Lo hanno stabilito i palati di esperti del settore, che hanno assegnato al nostro olio il Premio Olivarum Basilicata – promosso dal Dipartimento regionale Politiche agricole e forestali, per individuare e valorizzare i migliori oli extravergini d’oliva lucani – e il Premio internazionale Ercole Olivario, concorso ideato 20 anni fa dall’Unione Italiana delle Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, con l’apporto del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali.
Non vi resta che provare l’olio extravergine di oliva Leone.

Azienda Agricola Leone

Ciclo produttivo

La prima garanzia di qualità del nostro olio extravergine di oliva è rappresentata dalla materia prima, le cultivar, che abbiamo individuato con molta cura. Il miglior equilibrio tra terreni sani e fruttuosi, acqua sorgiva di ottima qualità, clima mite ed aria pura permettono ai nostri alberi di regalarci ogni anno un frutto ricco di caratteristiche qualitative importanti, che fanno apprezzare in tutto il mondo l’olio dell’Azienda agricola Leone.

Azienda Agricola Leone

La raccolta

Consapevoli che la raccolta delle olive destinate alla spremitura sia un’operazione delicata, in grado di incidere direttamente e in modo irreversibile sulla qualità dell’olio, poniamo molta attenzione a questa fase del ciclo produttivo.
Chi siamo Azienda Agricola Leone olio extravergine di oliva
Azienda Agricola Leone

La Molitura

Una volta completata la fase di raccolta, e non oltre le 24 ore successive, affidiamo le nostre olive a frantoi di fiducia, che ci hanno sempre garantito nel tempo la migliore qualità del prodotto. Abbiamo scelto frantoi a ciclo continuo perché, rispetto a quelli tradizionali, ci garantiscono una serie di vantaggi non trascurabili, primo fra tutti le condizioni igieniche. La pulizia dei macchinari, infatti, evita rischi di inquinamento tra una partita di olive e l’altra.

Azienda Agricola Leone

Certificazioni e Premi

L’Azienda agricola Leone, una delle prime a credere nel biodiesel e nel biogas, è un autentico modello di imprenditorialità agricola di successo. Dal 2006, abbiamo abbracciato la filosofia del biologico, proponendoci come esempio di produzione agricola eco-sostenibile.croclima e alla qualità dei nostri terreni.

Olio extravergine di oliva Leone

Esperienza dal passato e ricerche avanzate, questa è l’Azienda agricola Leone, dove viene prodotto l’olio extravergine di oliva Leone la cui storia è molto antica. Antica quanto i briganti, i lupi e le grandi guerre. Antica quanto i falò, le fisarmoniche dei trebbiatori ed il fuoco per cucinare. Una storia che ha come protagonisti persone che hanno saputo dare amore alla terra per riceverne la vita.  Prima dello smog e delle fabbriche, quando non c’era l’energia elettrica. Prima dei motori a scoppio e dei trattori, quando ci si affidava alla forza dei buoi e ci si spostava a cavallo.

Utilizzo Concimi naturali
100%
produzione biologica
85%
utilizzo di acqua sorgiva per le irrigazioni
100%
Vendita diretta al consumatore finale
65%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *